[30 DaysChallenge dalle parole ai fatti]

di | 4 Gennaio 2017

30dcSono passati solo 7 giorni dal lancio di 30DaysChallenge e sono già tantissime le persone che ci hanno contattato.

Tra voi anche tanti uomini che ci chiedevano se la sfida dei 30 giorni fosse un prodotto adatto anche al pubblico maschile.

Proprio per questo pubblichiamo alcuni dei risultati ottenuti dai nostri allievi e le loro testimonianze durante il proprio percorso.

Come già scritto in passato il 30 Days Challenge, non è un programma casuale, ma bensì un programma testato prima sul campo, all’interno dei nostri centri fitness, dove tante persone come te avevano bisogno di risultati concreti in breve tempo.

Proprio a loro abbiamo lanciato le prime sfide per rimettersi in forma, e proprio loro sono stati i primi ad ottenere grandi risultati.

Federico Bucherini:

“Era da un po’ di tempo che pensavo di intraprendere un percorso simile, ero fuori forma e indefinibilmente tondo. Fare un calcetto coi miei amici equivaleva a giocare solo per qualche minuto per poi chiedere il cambio e delle azioni quotidiane come fare le scale per andare a lavoro o tenere in braccio mia nipote erano diventate faticose, il mio sonno era discontinuo, non durava più di 5 ore e a volte veniva interrotto da pericolose apnee notturne. Tutto il giorno ero stanco e gonfio così, parlando con il mio amico e personal trainer Emanuele mi sono finalmente deciso, volevo affrontare il 30 days challenge e volevo vincere.

Leggendo i punti base avevo subito capito che mi avrebbe fatto bene, eliminare alcool, zuccheri, alimenti inutili che potevano effettivamente solo danneggiarmi, mentalmente mi sentivo preparato ma sinceramente qualche giorno ho vacillato. Ho vacillato davanti all’idea di un buon bicchiere di vino di fronte a una tagliata di manzo, ho vacillato di fronte ai crostini all’aperitivo della domenica, ho barcollato, è vero, ma il benessere che settimana dopo settimana sentivo aumentare, il girovita che calava, il fiatone che ormai non sentivo più nel fare i piccoli gesti che elencavo prima, tutto questo mi ha aiutato a superare le piccole crisi e a renderle insignificanti di fronte all’obbiettivo che mi ero prefissato e che poi ho brillantemente raggiunto.

Questa volta sapevo che ce l’avrei fatta, precedentemente avevo tentato di cambiare le mie abitudini, anche solo per un breve lasso di tempo ma non mi era mai capitato di durare così tanto, rispetto ad altri tentativi passati mi sentivo più forte, più deciso e determinato.

Ero arrivato al limite e sentivo che era giunto il momento di mettere alla prova la mia forza di volontà e decidere finalmente che uomo sarei voluto essere, fuori forma e spossato o in forma e performante, era un crocevia per la mia salute. Dopo solo una settimana mi ero reso conto di aver deciso inconsciamente, per me seguire il “programma” non era più un obbligo ma una scelta, la mia scelta.

La variazione continua dell’allenamento giornaliero mi ha aiutato a rompere la monotonia delle palestre tradizionali che precedentemente avevo frequentato semplificando sempre di più la mia via verso il traguardo. Inizialmente pensavo che passare da “0 a 100” mi avrebbe fatto mollare in un batter d’occhio, ma poi l’orgoglio e soprattutto i risultati mi hanno fatto immediatamente cambiare idea ed ora che ho finito sono felice di aver intrapreso questa sfida.

Le mie abitudini sono molto cambiate dal giorno in cui ho iniziato questa avventura, la mia alimentazione è molto più sana e bilanciata, le esagerazioni del sabato sera sono sempre più sporadiche e molto meno esasperate e la mia forma fisica continua a migliorare regalandomi un’energia che da tempo non avevo.

30 days challenge è stata un’esperienza faticosa ma allo stesso tempo una delle più soddisfacenti della mia vita. Ben vengano fatiche così.”

Bucherini FronteBucherini Lato

 

 

 

 

 

 

 

Michele Mosconi:

“È arrivato il momento della verità!!!

…rispetto ai tentativi precedenti dei 30 giorni senza alcool,che erano solamente un modo per staccare con l’abitudine di ubriacarsi tutti i fine settimana come se non ci fosse un domani,mi ha convinto soprattutto il metodo di allenamento professionale e allo stesso tempo amichevole che mi hai fornito,con un piano alimentare che mi negava piccolissime cose di cui faccio ancora a meno,le mia aspettativa era di perdere peso e acquistare forma e benessere,direi che sono state abbondantemente superate.

All’inizio di questa avventura qualche esercizio mi risultava complicato,ma col passare del tempo mi sono adeguato a tutto,più o meno ed anche il fiato durante le partite e gli allenamenti di basket ne hanno giovato non poco.

Rispetto ai tentativi precedenti mi ha motivato molto il fatto che settimana dopo settimana continuavo a migliorare e mi sentivo bene col mio corpo come mai nella mia vita,essendo sempre stato sovrappeso e da sempre preso in giro per questo.

È stata una bellissima avventura,piena di fatica sudore e voglia di bere una pinta di birra fresca dopo ogni partita,ma quando mi do un’obbiettivo è difficile che molli,mi sei piaciuto te Lele,perché mi hai motivato tanto e non volevo deluderti. Direi che mi sento alla grande e anche se avevo gia cambiato le mie abitudini,ora ho cambiato ulteriormente in meglio. La fatica è stata tanta ma quando guardi la bilancia e non vedi più 100 ma 85 oppure come stamattina 84,8 mi viene un sorriso grande come una casa.Grazie ancora Lele sei un grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!…ed ora fammi diventare QUADRATO!!!”

Michele Fronte

Michele lato

Il programma 30 DC non lascia nulla al caso perchè ti segue a 360°.

Tutti noi veniamo dalla Sport ed in particolare dalla preparazione atletica, proprio per questo sappiamo che per raggiungere i risultati ed ottenere la massima performance nulle va lasciato al caso.

Per lo sportivo la Performance è l’insieme di 4 componenti.

1 Allenamento

2 Alimentazione

3 Recupero

4 Mente

Ed ecco che proprio in 30 DC ritrovi tutte queste componenti

1)Allenamento (video e libro):

  • 30 programmi di allenamento che ti permetteranno di allenarti ovunque in 40 minuti
  • 63 tutorial dei singoli esercizi

2)Alimentazione (video e libro):

  • I 7 punti chiave dell’alimentazione durante i 30 giorni
  • come organizzare una giornata tipo
  • 6 ricette pratiche e veloci per farsi da mangiare in meno di 8 minuti
  • Guida per prendersi le circonferenze (ricordati che la sola bilancia non serve)

3)Recupero (video)

  • Troverai un video sull’allenamento posturale che ti servirà per evitare di infortunarti e ti permetterà di recuperare più velocemente tra gli allenamenti

4)Mente

  • Se decidi di partire con questa sfida e decidi di acquistare 30DaysChallenge sei già mentalemnte forte ora dovrai solamente iniziare il tuo percorso

30DC

Se hai ancora dubbi e vuoi ulteriori informazioni contattaci a

info@30dayschallenge.it

Oppure scarica gratuitamente il primo video di allenamento dei 30DaysChallenge e clicca sul link che trovi qui sotto:

http://www.30dayschallenge.it/landing/squeeze.php

Ciao

Lele Vale Katia

Condividi...Share on Facebook
Facebook
30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *