[Guida una Ferrari e torna in forma in soli 30 giorni: scegli giusto carburante e scuderia che ti faranno vincere la prossima gara]

di | 28 Gennaio 2017

logo-FerrariOggi ti voglio parlare del problema base del 30 DC.

Il problema è che hai paura di acquistarlo perchè lo credi inefficace, e perché sul web trovi moltissimi altri prodotti simili che promettono risultati ma che in realtà non li danno.  E come biasimarti.

  • Quante volte sei caduto nella trappola del super prodotto innovativo che con solo 5 minuti ti risolveva i problemi di rotoli sulla pancia e cellulite sulle cosce?
  • Quante volte hai iniziato la dieta ma dopo 2 giorni ti sei rifiutato di seguirla perchè non avevi più la forza di fare le scale (mi ricordo ancora mia mamma che faceva la dieta del minestrone)?
  • Quante volte hai buttato via inutilmente un sacco di soldi iscrivendoti in palestra (magari abbonamento annuale) per poi smettere dopo solo 15 giorni?
  • Quante volte hai provato il super integratore bruciagrassi del secolo che ti fa solo sentire più nervoso?
  • E vogliamo parlare di macchine per gli addominali miracolose che facevano sparire la pancia?

Beh, non ti preoccupare se scrivo queste cose è perchè lo capisco e comprendo anche tutta la tua diffidenza sul nostro Box 30DaysChallenge.

Troppe volte ho sentito durante i primi appuntamenti in palestre persone che le avevano provate tutte ma senza raggiungere i risultati sperati.

E sai perchè?

Perchè non esistono scorciatoie.

Mi dispiace:

Se in forma vuoi apparire un po’ devi soffrire.

Sì, noi non ti vogliamo prendere in giro, se vuoi raggiungere dei risultati devi farti il culo, devi impegnarti.

Non esistono pillole miracolose o genetica, se non sei in forma è perchè non stai utilizzando al meglio il tuo corpo.

Immagina il tuo corpo come una macchina.

Si lo so ci sono macchine sportive, famigliari, monovolume ecc. certe vanno più forte altre più piano, ma hanno un denominatore comune:

se trattate male non funzionano.

Ora per rendere chiaro l’esempio, immagina per un momento di essere una Ferrari

Ferrari

E quindi ora iniziamo il controllo della tua Ferrari, il tagliando, la revisione, perché, proprio tu, non vorrai mica farti sorpassare in autostrada da un 500 del ’69?

Per prima cosa controlliamo se ci sono ammaccature, che sia tutto ok e che ogni parte funzioni al meglio senza danneggiamenti. Mica possiamo andare in giro con una Ferrari arruginita o danneggiata no?

meccanico

Proprio per questo abbiamo inserito l’ allenamento Posturale, ci serve per sistemare il tuo corpo prima di metterlo in pista.

Non c’è nulla di più sbagliato di andare a rinforzare o sovraccaricare un corpo che non è equilibrato, che ha delle storture, che ha delle zone compromesse, magari da vecchi traumi o posture errate. Per farti un esempio pratico. se ogni volta che fai un piegamento sulle ginocchia, sono squat, senti dolore sotto alla rotula, forse è il caso di andare a capire quali sia la causa di quel dolore e agire su dieta per permetterti poi di allenarti a dovere, senza ulteriori interruzioni.

In secondo luogo, è importante scegliere il giusto carburante da mettere nella tua auto.

Nel nostro esempio della Ferrari, e ci metti il diesel ti assicuro che non avrai grossi piaceri alla guida. Ma se invece metti una bella benzina sportiva con un aumento di ottani, ti assicuro che i risultato sarà eccezionale.

fuel

La stessa cosa devi fare per l’alimentazione, devi mettere la giusta benzina e nella giusta quantità, perchè è inutile metterne poca perchè dopo pochi km ti ritrovi fermo al primo distributore per rifare fornimento!

Ora, con la macchina tirata a puntino e la giusta miscela di ottani, è il momento di provare il tuo bolide e  fare il giro in pista. Inizialmente si parte piano per conoscere il percorso, le curve, le staccate, per capire come risponde la macchina e giro dopo giro si migliora sempre più il tempo e sulla dinamica di guida.

Ferrari allenamento

E se c’è bisogno di quale revisione e aggiustamento, ci si ferma si recupera si aggiusta e si riparte per migliorarsi ancora.

E grazie a questo esempio, oggi ti presentiamo il programma ’30DaysChallenge’ e, come potrai immaginare, per raggiungere il giro migliore, il più veloce, senza imperfezioni,  bisogna impegnarsi e lavorare. E noi, 3 esperti di settore, saremo i tuoi meccanici pronti a rimetterti in pista in qualsiasi momento per farti andare veloce quanto desideri.

Ora lo so, hai paura.

Hai paura che i 30 Days Challenge sia troppo difficile per te.

Ma non è così.

Qui trovi un REGALO

Ti ho preparato una scheda preparatoria che ti permetterà prepararti al meglio alla sfida dei 30 Days Challenge.

Pronto? Si parte.

3 allenamenti a settimana:  2 di esercizi 1 di posturale, perché, come ti ho detto prima, i risultati non si ottengono rimanendo seduti sul divano.

Ogni allenamento durerà tra i 20 e 30 minuti, per evitare la produzione del Cortisolo, detto anche l’ormone dello stress, che sopratutto in una prima fase in cui si è pocco allenati è molto controproducente (trovi in questo Blog un articolo riferito a questo). 

Utilizzeremo solo esercizi multi-articolari, quindi con una grande attivazione muscolare, che permettono anche la stimolazione di un ormone molto importante il GH detto ormone della crescita, e a differenza del GH ci porta un’enormità di aspetti positivi per noi.

Utilizzeremo al massimo 4 esercizi in ogni seduta di allenamento per permetterti di concentrarti al meglio sulla corretta esecuzione ed evitare distrazioni.

Allenamento Circuito 1 (prima settimana ripetere 4 volte la seconda settimana 6 volte)

  • 10 Box Squat
  • 10 piegamenti sul tavolo
  • 10 Climbing su sedia
  • 10 Crunch

Allenamento Posturale:

Allenamento Circuito 2 (prima settimana ripetere 4 volte la seconda settimana 6 volte)

  • 5 + 5 step Up
  • 10 tricipiti sedia
  • 20 apro chiudo dinamico
  • 20 secondi plank in quadrupedia

Ora la seconda settimana ripeterai la stessa sequenza ma aggiungere altri 2 giri al circuito

Ora che sei partito è un peccato fermarsi quindi scarica subito il video GRATUITO del primo allenamento che trovi all’interno del Box dei 30 giorni clicca qui sotto ed inizia la tua sfida

http://www.30dayschallenge.it/landing/squeeze.php

Se hai qualsiasi dubbio contattaci a info@30dayschallenge.it

Non aspettare ancora! La tua Ferrari ha voglia di correre..subito!

A presto

Lele – Katia – Valentina

Condividi...Share on Facebook
Facebook
40

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *