Testimonianze

Zorana Zorana: Nonostante la sofferenza gli sgarri e le lamentele io sto meglio ma tanto meglio e non ho potuto fare le cose al 100% ma spero questo programma diventi un appuntamento fisso della Ft studio perché ancora non ho fatto le misurazioni e mi mancano gli ultimi allenamenti ma già mi manca! 😂😂😂😂 fate finta non abbia detto niente, sarà il drenante nuovo a darmi fastidio 😂😂😂😂

************************************************************************

Elena Montalti: Carissimi, vi ringrazio infinitamente per l’esperienza vissuta e condivisa dei 30 giorni.

Gli ottimi risultati ottenuti sono il frutto della vostra professionalità, competenza, totale disponibilità a chiarire qualunque dubbio e presenza quotidiana. Alla fine del percorso, carica per i risultati ottenuti, il mio obbiettivo è proseguire con questo stile di vita. Apprezzo in voi la semplicità, la simpatia, la professionalità e la passione con cui svolgete il vostro lavoro!

Grazie di cuore! Elena

************************************************************************

Cristina  Borghesi: … voglio anche io ringraziarvi per il supporto e sopportazione…😬accordata…sempre disponibili, professionali e pronti ad incoraggiare ed esortare!! X me è’ stata un’esperienza molto bella (e non lo dico adesso xche siamo giunti al termine…) perché mi ha permesso di mettermi alla prova, di vedere la mia forza di volontà, la mia forza fisica e di provare gusto a fare fatica…devo proprio dire che mi è piaciuto e che ho imparato alcuni accorgimenti ed abitudini che voglio mantenere anche in seguito!!! Un abbraccione e a domani….con il metro…😘

************************************************************************

Lorenza Magnani Lorenza  Magnani: FINITO. Il volantino me l ‘ ha passato Matteo ridendo. E rideva  col sorriso di uno che pensava che la cosa fosse infattibile. Ecco il primo motivo.. la sfida contro me stessa e le mie abitudini sbagliate, la sfida contro il tempo che manca sempre (bambini/casa/lavoro), la sfida contro la fame (che nei primi giorni mi sembrava insopportabile😝) e poi va beh.. la sfida contro la fatica mentale e …fisica!

Ma in questi 30 giorni, strani e bellissimi assieme, nn sono mai stata  sola: grazie  ai coach super professionali, sempre con una parola di supporto e una rara disponibilità e grazie ai  compagni di Challenge, coi quali condividere le pazzie delle astinenze in chat e la moltiplicazione degli esercizi a casa e in palestra😜.

Le mie aspettative sono state avverate e superate: il 30dc ti dà la possibilità di capire cosa sbagli e ti fornisce gli strumenti per continuare a correggerti anche alla fine della sfida. Quindi in fondo forse… Non abbiamo ancora FINITO…😊💪🏻

************************************************************************

Cristian Pedrini Cristian Pedrini: Buon giorno, vi volevo rimgraziare tantissimo per la bellissima esperienza 30 DC😃👍

Ho scielto i 30 DC per uscire da una quotidianità sbagliata sia alimentare che fisica e devo dire che grazie alla vostra professionalità e disponibilità sono riuscito ad affrontare  il tutto con grande determinazione!!!

Che dire alla fine di questi 30 DC le aspettative non erano di certo quelle a cui mi avete fatto arrivare e devo dire che sono stra felice di aver perso 6 cm nel punto vita e bel 8 kg in un mese 😃😃

GRAZiE DI CUORE

************************************************************************

Giacomo Puccio Giacomo Puccio: Non credevo mai al mondo di riuscire a vincere una sfida del genere…ma ho voluto testare la mia resistenza e alla fine ce l’ho fatta anch’io. I primi giorni sono stati i più difficili perché non ero abituato ad allenarmi così tanto ma poi grazie anche a uno stile di vita nuovo e sano l’energia mentale e fisica è cresciuta giorno dopo giorno. Sono stato ampiamente ripagato per tutti gli sfizi a cui ho rinunciato, il risultato finale è la prova che ognuno di noi ha dei limiti e per superarli basta conoscerli e impegnarsi un pochino. In un altro contesto non avrei mai accettato questa sfida, perciò grazie mille allo staff dell’FT STUDIO, ragazzi eccezionali!grazie per la pazienza che avete e la fiducia che ci trasmettete!adesso mi preparo e vengo ad allenarmi😎

************************************************************************

Martina Onofri Martina Onofri: Come mi sento dopo la Sfida dei 30 Giorni?

Stanca, pigra, lunatica, spenta e assolutamente fuori forma. Questi sono solo alcuni degli aggettivi che possono descrivere come mi sentivo prima d’intraprendere il percorso 30 Days Challenge.

Un percorso impegnativo, non c’è che dire: un allenamento quotidiano affiancato da un regime alimentare equilibrato, ma ferreo.

Io, che amo mangiare e lo considero uno dei piaceri più grandi della vita, io, che non avevo mai messo piede in una palestra prima, ne sono uscita vittoriosa, oltre che assolutamente soddisfatta.

Una fatica per rimettersi in forma, una fatica per non pensare, una fatica per risparmiare. Eh si, perchè, fra le altre cose, cucinare tutti i giorni per prepare i pasti ha avuto un effetto positivo anche sulle mie finanze: ho infatti limitato tantissimo pranzi e cene fuori.

Un ottimo investimento insomma, a 360 gradi.

Grazie ai coach, in particolare a Valentina, sempre così disponibile e attenta. Grazie a Manzo, che mi ha sopportato con incredibile pazienza (la prima settimana non é stata facile!). Un ultimo, enorme grazie a tutti i challenger: avete reso sopportabile, oserei dire divertente, questo mesetto di pulizia psico-fisica!!!

Che le mie endorfine contagino ciascuno di voi!

************************************************************************

Alice Cai: del volantino mi ha attratto subito la parola “sfida”..andavo avanti a leggere e sentivo che sorridevo,quel mezzo sorriso un pó ammiccante un pó faccia da culo,poi ho visto la cri che leggeva e sorrideva uguale 😜 allora ho iniziato!è stato un percorso divertente perchè condiviso con altri matti,compresi i coach 😬 utilissimo per capire i miei limiti e per mettere alla prova la forza volontà,per capire che a pancia vuota non si sta poi così male e iniziare a mangiare più frutta (l’ho sempre odiata ma marmellata senza zucchero e succo d’ananas sono stati buoni compagni!) e soprattutto non è finito..stimolante perchè ora ho nuovi obiettivi,mica ci si puó fermare??! 💪🏻😁

************************************************************************

Daniela Zaros Daniela  Zaros: Ho incontrato l’ft studio in un momento della mia vita “paralizzato”.. O mi muovevo o morivo. Ho deciso di muovermi insieme a loro, “rafforza il tuo corpo e reggerà anche la tua mente!” mi ripetevo tutte le volte che oltrepassavo la porta della palestra, come un mantra che mi permetteva di allenarmi per un ora. Una fatica psicologica immane. Avevo però al mio fianco 3 persone rare, esseri speciali che mi hanno resa in grado di scegliere liberamente cosa fosse meglio per il mio corpo, senza mai forzare, senza mai abbandonarmi un secondo portandomi ad amare follemente il mio allenamento e non poterne più fare a meno. Il mio corpo è diventato forte, la mia mente un po meno, ed è per questo che ho deciso di affrontare il 30 DC. Non per estetica o per dimagrire, ero sana prima (con 6 kg in più) e sono sana ora, ma per imparare ad allontanarmi dalle cose tossiche, per allenarmi a dire NO. Parola spaventosa per me, ma così fondamentale per la sopravvivenza! Ho voluto capire se ero in grado iniziando dall’alimentazione… Io che amo mangiare!!! Beh, sono in grado. Il mio prossimo step è imparare a dire di no anche alle situazioni e alle persone tossiche, e sono sicura che le perle di saggezza del mio coach mi aiuteranno anche in questo. Grazie. Grazie per aver visto in me quello che io non credevo nemmeno esserci.

************************************************************************

Martina Spiga Martina Spiga: Mi avete fatto fare una cosa che mai avrei pensato di poter fare e che nessuno pensava avrei mai potuto fare!!voi invece ci avete creduto..e piano piano mi sono convinta anche io che volere è potere se a fianco hai dei coach presenti 24 ore al giorno con una pazienza e una grinta  infinita e dei compagni di allenamento grandiosi!!!grazie perché mi avete fatto scoprire delle capacità e una forza che mai avrei creduto di possedere..ho capito di essere più forte e determinata di quello che credevo e di quello che crede la gente attorno a me, avete tirato fuori una tenacia che non sapevo di avere. Grazie di cuore,per i kg persi ma soprattutto grazie per avermi fatto scoprire che posso se voglio  💜

************************************************************************

Stefania BartoliniStefania Bartolini: 30DC per me sono stati un nuovo inizio! Avevo bisogno di riprendermi fisicamente e mentalmente,  e questa sfida non poteva arrivare nel momento migliore. Ciò che mi ha attirato maggiormente, nel mio caso, è stato avere un supporto nell’alimentazione abbinato ad un’attività fisica di qualità.  Qualità che si è tradotta in una visiva tonicità. Non ho perso peso, ma già sapevo che introducento esercizi con pesi non sarebbe diminuito. Ma qualche cm nei punti giusti. Sono soddisfatta,  un Grande Grazie agli instancabili e professionali Coach per avermi dato lo spirito giusto per continuare a migliorare!  E grazie a tutto il gruppo è stato di suppporto, e si, anche divertente condividere questo percorso!

************************************************************************

Alice Buonguerrieri Alice Buonguerrieri: Ho iniziato questi 30 giorni inconsapevolmente 😅 più per scherzo che sul serio sapendo che probabilmente sarebbe stato uno dei miei soliti tentativi mai portati a termine. E invece per la prima volta nella mia vita mi sono appassionata allo stimolante allenamento che i nostri coach ci hanno giornalmente proposto. Ma la cosa più entusiasmante è che questi 30 giorni mi hanno aiutato a cambiare stile di vita uno e a ritrovare uno stile di vita giornaliero certamente più sano ed equilibrato che prima non sapevo cosa fosse. Merito dei nostri allenatori sempre pronti a sostenerci e motivarci e del bel gruppo che si è creato. Parteciperò certamente alla prossima 30DC e cercherò nel frattempo di far tesoro di tutti gli insegnamenti ricevuti. Grazie grazie grazie

************************************************************************

Sandra Chianura Sandra Chianura: Comunque alla fine, quasi 3 kilozzi.

Io, a dieta da sempre, in una continua lotta con Billy  (bilancia), stavolta l’ho fatto divertendomi di più

😊😊😊

************************************************************************

Idanna Raspadori: Ho iniziato  questi 30 DC come una sfida con me stessa, e non avrei mai pensato di  arrivare ad ottenere questi  risultati, anche perché non sono più una ragazza.  Ma il risultato  migliore  l’ho avuto oggi. È  da quando sono in menopausa che lotto col colesterolo alto. Anche stando attenta a  quel che mangiavo sotto i 250 non è  mai andato.  Esami fatti una settimana prima di iniziare i 30 DC ,  ieri li ho rifatti e ora ho il colesterolo a 205!!! Grazie mille.

************************************************************************

Silvia Bagnolini:I 30DC sono arrivati nella mia vita sotto forma di volantino, come una possibilità che fin da subito è stata “diversa dalle altre”: strutturata, onesta, senza promesse miracolose… un invito a intraprendere un percorso di salute e benessere a 360° insieme ai compagni e ai coach, mai da sola.

Mi ha fatto comprendere l’importanza di concentrarsi sui singoli dettagli (attività fisica, alimentazione e benessere mente-corpo) e, alla fine, ho raggiunto un traguardo molto gratificante, che all’inizio mi sembrava molto più lontano di quanto fosse in realtà.

Quando ho scelto di iniziare mi sentivo carica e motivata, la sfida mi sembrava difficile-ma-non-impossibile e così è stato: gli esercizi (a casa o in palestra), l’attenzione al cibo, il supporto degli altri compagni e e dei coach sono stati tutti tasselli di un bel puzzle.

I 30DC non sono una passeggiata: compito di ciascuno di noi è essere consapevoli dei propri limiti (è stimolante sapere di poterli raggiungere e superare) e ricordarsi di non esagerare, “non tirare troppo la corda”.

Credo che la svolta, nel partire, sia stata quando ho deciso di credere in me stessa e nell’assistenza dei coach. Avere dei coach come loro è un plus non da poco: grazie alla loro esperienza, competenza e all’entusiasmo che trasmettono niente sembra troppo difficile da fare… Trasmettono molta fiducia, sia intesa come “puoi farcela” sia come “sono al tuo fianco in ogni momento, se hai dubbi chiamami”.

************************************************************************

Federico Bucherini Federico Bucherini: Era da un po’ di tempo che pensavo di intraprendere un percorso simile, ero fuori forma e indefinibilmente tondo. Fare un calcetto coi miei amici equivaleva a giocare solo per qualche minuto per poi chiedere il cambio e delle azioni quotidiane come fare le scale per andare a lavoro o tenere in braccio mia nipote erano diventate faticose, il mio sonno era discontinuo, non durava più di 5 ore e a volte veniva interrotto da pericolose apnee notturne. Tutto il giorno ero stanco e gonfio così, parlando con il mio amico e personal trainer Emanuele mi sono finalmente deciso, volevo affrontare il 30 days challenge e volevo vincere.

Leggendo i punti base avevo subito capito che mi avrebbe fatto bene, eliminare alcool, zuccheri, alimenti inutili che potevano effettivamente solo danneggiarmi, mentalmente mi sentivo preparato ma sinceramente qualche giorno ho vacillato. Ho vacillato davanti all’idea di un buon bicchiere di vino di fronte a una tagliata di manzo, ho vacillato di fronte ai crostini all’aperitivo della domenica, ho barcollato, è vero, ma il benessere che settimana dopo settimana sentivo aumentare, il girovita che calava, il fiatone che ormai non sentivo più nel fare i piccoli gesti che elencavo prima, tutto questo mi ha aiutato a superare le piccole crisi e a renderle insignificanti di fronte all’obbiettivo che mi ero prefissato e che poi ho brillantemente raggiunto.

Questa volta sapevo che ce l’avrei fatta, precedentemente avevo tentato di cambiare le mie abitudini, anche solo per un breve lasso di tempo ma non mi era mai capitato di durare così tanto, rispetto ad altri tentativi passati mi sentivo più forte, più deciso e determinato.

Ero arrivato al limite e sentivo che era giunto il momento di mettere alla prova la mia forza di volontà e decidere finalmente che uomo sarei voluto essere, fuori forma e spossato o in forma e performante, era un crocevia per la mia salute. Dopo solo una settimana mi ero reso conto di aver deciso inconsciamente, per me seguire il “programma” non era più un obbligo ma una scelta, la mia scelta.

La variazione continua dell’allenamento giornaliero mi ha aiutato a rompere la monotonia delle palestre tradizionali che precedentemente avevo frequentato semplificando sempre di più la mia via verso il traguardo. Inizialmente pensavo che passare da “0 a 100” mi avrebbe fatto mollare in un batter d’occhio, ma poi l’orgoglio e soprattutto i risultati mi hanno fatto immediatamente cambiare idea ed ora che ho finito sono felice di aver intrapreso questa sfida.

Le mie abitudini sono molto cambiate dal giorno in cui ho iniziato questa avventura, la mia alimentazione è molto più sana e bilanciata, le esagerazioni del sabato sera sono sempre più sporadiche e molto meno esasperate e la mia forma fisica continua a migliorare regalandomi un’energia che da tempo non avevo.

30 days challenge è stata un’esperienza faticosa ma allo stesso tempo una delle più soddisfacenti della mia vita. Ben vengano fatiche così.

************************************************************************

Michele MosconiMichele Mosconi: È arrivato il momento della verità!!!

…rispetto ai tentativi precedenti dei 30 giorni senza alcool,che erano solamente un modo per staccare con l’abitudine di ubriacarsi tutti i fine settimana come se non ci fosse un domani,mi ha convinto soprattutto il metodo di allenamento professionale e allo stesso tempo amichevole che mi hai fornito,con un piano alimentare che mi negava piccolissime cose di cui faccio ancora a meno,le mia aspettativa era di perdere peso e acquistare forma e benessere,direi che sono state abbondantemente superate.

All’inizio di questa avventura qualche esercizio mi risultava complicato,ma col passare del tempo mi sono adeguato a tutto,più o meno ed anche il fiato durante le partite e gli allenamenti di basket ne hanno giovato non poco.

Rispetto ai tentativi precedenti mi ha motivato molto il fatto che settimana dopo settimana continuavo a migliorare e mi sentivo bene col mio corpo come mai nella mia vita,essendo sempre stato sovrappeso e da sempre preso in giro per questo.

È stata una bellissima avventura,piena di fatica sudore e voglia di bere una pinta di birra fresca dopo ogni partita,ma quando mi do un’obbiettivo è difficile che molli,mi sei piaciuto te Lele,perché mi hai motivato tanto e non volevo deluderti. Direi che mi sento alla grande e anche se avevo gia cambiato le mie abitudini,ora ho cambiato ulteriormente in meglio. La fatica è stata tanta ma quando guardi la bilancia e non vedi più 100 ma 85 oppure come stamattina 84,8 mi viene un sorriso grande come una casa.Grazie ancora Lele sei un grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!…ed ora fammi diventare QUADRATO!!!

Condividi...Share on Facebook
Facebook
0